Science Tech

Norvegia a tutta sull’elettrico: l’85% delle auto vendute non brucia combustibili fossili

Solo a dicembre si era registrata una percentuale pi alta di auto elettriche o ibride Plug-In vendute rispetto al totale delle vetture vendute in Norvegia. A dicembre incidevano per l’87,1%, nell’ultimo mese di marzo per l’84,9%. Ma la tendenza chiara: il paese scandinavo uno fra i pi veloci a muoversi verso le forme di mobilit a ridotto impatto ambientale.


Norvegia: boom di vendite di auto elettriche



Numeri che sono ancora pi impressionanti se si considera che a marzo in Italia le auto plug-in si attestano al 4,5% del mercato e le completamente elettriche al 4,3% secondo i dati UNRAE. La Norvegia beneficia di maggior incentivi statali, partiti oltretutto prima che nel resto d’Europa, e di un’infrastruttura per la ricarica ormai capillare.



Oltretutto, nella seconda parte dell’anno che solitamente si verifica il maggior numero di vendite di auto elettrificate. Ci si aspetta, adesso, che gi a settembre la quota di mercato dei veicoli elettrici e ibridi Plug-in possa toccare il 90% in Norvegia. Dati che incentivano i vari produttori ad accelerare la transizione alle moderne forme di propulsione elettrica.


Volkswagen ID.4


L’altro dato interessante peraltro che in Norvegia le auto completamente elettriche superano gi in quota di mercato le ibride Plug-in, 56,3% e 28,6% rispettivamente. Le auto a motore endotermico, invece, rappresentano ormai meno del 10% del mercato, percentuale in cui rientrano sia le vetture a benzina che le diesel.


Volkswagen ID.4


L’auto elettrica pi venduta in Norvegia a marzo stata Tesla Model 3. Un primato che non per niente scontato se vero che in Norvegia l’elettrica pi venduta nel 2020 stata Audi e-tron. Si segnala anche un’ottima performance di Volkswagen ID.4, al debutto sul mercato norvegese e gi in classifica con 889 immatricolazioni.


Fonte: CleanTechnica




Source link

bourbiza

Bourbiza Mohamed. Writer and Political Discourse Analysis.

Related Articles

Leave a Reply

Back to top button