Italia News Today

Una canzone di Crosby, Stills, Nash e Young

Le Canzoni è la newsletter quotidiana che ricevono gli abbonati del Post, scritta e confezionata da Luca Sofri (peraltro direttore del Post): e che parla, imprevedibilmente, di canzoni. Una per ogni sera, pubblicata qui sul Post l’indomani, ci si iscrive qui.
C’è una specie di talk show online che si sono inventati negli Stati Uniti l’anno scorso che si chiama Verzuz, in cui si confrontano due musicisti ascoltando le rispettive canzoni, cantandole e parlandone: la puntata di tre giorni fa ha fatto molto notizia perché c’erano gli Earth Wind and Fire e gli Isley Brothers, per un totale di quasi 400 anni in cinque, ma piuttosto in forma. Qui è dov’è Harvest for the world.
(il video su YouTube di rapina ha un milione e mezzo di visualizzazioni in due giorni)
Il mio condominio ha deciso di fare dei lavori impacchettando la casa, con questa luce di primavera e di questi tempi reclusi: il mio scoramento nell’osservare oggi gli agili signori che disponevano i ponteggi raggiungendo le mie finestre è stato attenuato solo dalla allegra memoria di quella canzone degli Housemartins dedicata ai muratori, Build.
Slow, slow, quick, quick, quick,
It’s wall to wall and brick to brick,
They work so fast it makes you sick,
It’s build

(function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0];if(d.getElementById(id)){return}js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=”https://connect.facebook.net/it_IT/all.js”;fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs)}(document,”script”,”facebook-jssdk”));


Source link

bourbiza

Bourbiza Mohamed. Writer and Political Discourse Analysis.

Related Articles

Leave a Reply

Back to top button