Science Tech

HMD Global rinnova la fascia media e bassa: ecco Nokia C20, G10/G20 e X10/X20

I tempi d’oro in cui buona parte della popolazione aveva in tasca un telefonino Nokia sono certamente lontani, ma il marchio finlandese rimasto nel cuore di molti. Dopo la parentesi della gestione Microsoft, ora il marchio Nokia viene utilizzato nella telefonia da HMD Global, compagnia nata da alcuni ex dipendenti dell’azienda finlandese.


In un mercato complesso, dominato dalla proposte cinesi, HMD Global ha provato a cercare una nuova identit per il marchio Nokia e lo ha fatto puntando molto sulle fasce pi accessibili, con prodotti senza molti fronzoli, con Android in versione stock. I risultati, come dicevamo anche nella recensione del Nokia 5.3, sono smartphone onesti, con un buon rapporto qualit prezzo e senza troppe farciture inutili. Tutte le volte che, invece, il marchio ha provato a proporre terminali di fascia alta i risultati sono stati molto meno convincenti. HMD Global punta poi molto, anche grazie alla versione stock di Android, sulla garanzia di aggiornamenti del sistema operativo per almeno due anni e delle patch di sicurezza per tre anni, candidando i suoi smartphone anche al ruolo di terminali in ambito aziendale, fregiandosi dell’etichetta ‘Android Enterprise Recommended’.

La nomenclatura degli smartphone Nokia nel nuovo corso HMD stata principalmente affidata ai numeri, ma per meglio segmentare le sua offerta e per classificarla in un modo pi facilmente percepibile dagli utenti, i nuovi prodotti lanciati oggi vedono una piccola rivoluzione, con il lancio di sei terminali divisi in tre serie. X, G e C, questi i nomi delle tre nuove serie, declinate nei modelli:


Nokia C10 e C20

Questi due terminali rappresentano il nuovo gradino d’ingresso nel mondo smartphone Nokia. Di essi solo la versione Nokia C20 verr commercializzata in Italia. Nokia C20 sar disponibile a livello globale da giugno nei colori Sand and Dark Blue con configurazione da 1/16GB, 2/32GB a partire da 109 euro. Punta a essere il primo smartphone per la fascia giovanile oppure un terminale per utenti che sfruttano solo le funzioni base, come pu essere il pubblico dei pi anziani. Pensato per essere un terminale solido in grado di reggere alla vita di tutti giorni fa leva su un SoC SC9863a con processore octa-core basato su architettura Cortex-A55 a due cluster, con frequenza massima a 1,6 Ghz. Visto l’hardware la scelta del sistema operativo caduta su Android 11 Go, pi leggero della versione standard. Nokia C20 offre un display LCD da 6,5″ con risoluzione HD+, batteria da 3000 mAh, connettore MicroUSB, jack da 3,5mm, ricarica a 5W. Tra le particolarit il fatto di avere moduli fotocamera speculari all’anteriore e al posteriore, con sensori da 5 megapixel e – in entrambi i casi – flash LED: anche per i selfie sar quindi possibile sfruttare la luce del flash. Tra le altre caratteristiche la possibilit di espandere la memoria di storage tramite scheda MicroSD senza perdere il supporto Dual SIM.

Nokia G10 e G20

Nokia G10

Si sale leggermente di fascia, ma restando abbondantemente sotto i 200 Euro. In questo caso il cuore rappresentato da una piattaforma Mediatek Helio G25 con CPU octa-core ARM Cortex-A53 fino a 2,0 per G10 GHz e Mediatek Helio G35 con CPU octa-core ARM Cortex-A53 fino a 2,3 GHz per G20. Pi importante anche la batteria, un accumulatore da 5050 mAh, che promette fino a tre giorni di autonomia, mentre il display resta un LCD HD+ da 6,5″. La ricarica supporta al massimo 10W.

I due terminali si differenziano anche per il comparto fotografico: Nokia G10 integra una tripla fotocamera con sensore principale da 13 megapixel, mentre Nokia G20 punta su un modulo Quad-Camera da 48 megapixel (48+5+2+2), a cui si aggiunge la tecnologia di registrazione audio OZO. Per quanto riguarda il modulo frontale troviamo una fotocamera da 8 megapixel in entrambi i casi e la possibilit di espandere la memoria di storage tramite scheda MicroSD senza perdere il supporto Dual SIM, assieme a connettore USB-C e jack audio da 3,5mm.

Nokia G20

Nokia G20 sar disponibile a livello globale a partire da giugno nei colori Night e Glacier con configurazione da 4/64GB e 4/128GB a partire da 179 euro, mentre Nokia G10 sar disponibile a livello globale dalla fine di aprile nei colori Night e Dusk con configurazione da 3/32GB e 4/64GB a partire da 149 euro. Per questi terminali Nokia garantisce 2 anni di aggiornamenti del sistema operativo e 3 anni di patch di sicurezza mensili.

Nokia X10 e X20

Nokia X10

La serie X sfonda il tetto dei 300 Euro, ma mette a disposizione configurazioni pi interessanti. In questo caso alla base troviamo una piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 480 5G e il display diventa Full HD+ (1080 x 2400 pixel), con un pannello da 6,67″ da 450 nit. Anche in questo caso la pi grossa differenza tra i due rappresentata dalla fotocamera, che nel caso di X10 fa leva su un modulo a quattro fotocamere con sensore principale da 48 megapixel e che nel caso di X20 passa invece a un modulo quadruplo con sensore principale da 64 megapixel: in entrambi i casi l’ottica sviluppata in collaborazione con Zeiss. Nel caso di X20 la fotocamera anteriore sfrutta un sensore da 32 megapixel. In entrambi i casi la fotocamera accompagnata da strumenti avanzati di editing e la registrazione sonora OZO audio, ma su X20 troviamo anche la funzione Dual Sight Camera, che durante la registrazione dei video attiva due fotocamere, in modo da poter salvare contemporaneamente due inquadrature diverse e poter raccontare le proprie storie in modo pi creativo.

Nokia X20

Il sistema operativo Android 11 One, mentre la batteria ha una capienza di 4470 mAh, con ricarica a 18W. Per lo sblocco sicuro troviamo un sensore di impronte digitali sul tasto laterale di accensione. Troviamo poi il jack audio da 3,5mm e il connettore USB-C per la ricarica e la connessione al computer. Il carrellino delle SIM del tipo 2-in-3, per cui per espandere la memoria tramite MicroSD necessario sacrificare uno slot SIM. In questo caso Nokia garantisce aggiornamenti del sistema operativo per ben tre anni, assieme alle patch di sicurezza su base mensile per lo stesso periodo di tempo.

HMD ha scelto di provare a essere maggiormente attenta all’ambiente e Nokia X20 e Nokia X10 sono anche forniti di custodia compostabile al 100% inclusa nella confezione, inoltre non sar inserito il caricabatterie all’interno della confezione, visto che il target di pubblico in media ne ha almeno gi tre a casa: chi ne avesse bisogno lo pu ordinare al prezzo di 12 euro, che saranno devoluti a un progetto no-profit di rimozione della plastica dai fiumi.

Nokia X10 sar disponibile a livello globale da giugno nei colori Forest e Snow con configurazione da 6/64GB, 6/128 GB e 4/128GB a partire da 329 euro, mentre Nokia X20 sar disponibile a livello globale da maggio nei colori Midnight Sun e Nordic Blue con configurazione da 6/128GB e 8/128GB a partire da 379 euro.

Prezzi, configurazioni e disponibilit in Italia verranno comunicati nelle prossime settimane.

In sintesi HMD Global continua a puntare sulla fascia media e bassa e lo fa senza etichette altisonanti, ma con grande concretezza e puntando soprattutto sulla presenza di Android Stock con aggiornamenti continui. Le caratteristiche forse non sono in grado di attirare gli sguardi del pubblico degli smanettoni, ma i nuovi Nokia restano terminali ‘onesti’ in linea con quelli che li hanno preceduti: in particolare lo sono i nuovi C20 e G10/G20, mentre per posizionamento di prezzo X10 e X20 vanno a combattere in una fascia dove la concorrenza cinese offre caratteristiche di maggiore appeal come display a 90/120 Hz, ricarica veloce a 65W e fotocamere fino a 108 megapixel.

HMD Global espande anche la sua gamma prodotti e lancia delle cuffie true wireless stereo, Nokia Lite Earbuds: con 36 ore di autonomia totali con le 6 ricariche stoccate nella custodia e con un prezzo di 39 euro, offrono comandi touch e accesso all’assistente vocale.

Seguici sul nostro canale Instagram, tante novit in arrivo!



Source link

bourbiza

Bourbiza Mohamed. Writer and Political Discourse Analysis.

Related Articles

Leave a Reply

Back to top button