spettacoli

Chi l’ha Visto?, “Olesya non è Denise Pipitone”. Doccia ghiacciata per la Sciarelli, ma il mattino successivo… risvolto clamoroso

Nonostante la delusione per l’esito del gruppo sanguigno di Olesya Rostova, Chi l’ha Visto? registra un altro picco di ascolti. La puntata di mercoledì 7 aprile ha aperto con il caso Denise Pipitone e la conferma che la ragazza russa in cerca della mamma non era la figlia di Piera Maggio. Una notizia già ampiamente circolata nel pomeriggio, ma che non ha tenuto i telespettatori lontani dal programma di Federica Sciarelli. È stata propria la trasmissione di Rai 3 a lanciare per prima l’indiscrezione sul possibile ritrovamento della bambina sparita da Mazara del Vallo diciassette anni fa.

 

Nonostante gli insulti. Caso-Denise Pipitone, rumors sulla decisione di Federica Sciarelli: trambusto in Rai

 

E come la puntata precedente, anche quella di ieri ha superato i 3 milioni di telespettatori. Nel dettaglio sono stati 3 milioni 137 mila gli spettatori, con uno share del 13.80 per cento (nella presentazione, della durata di circa 10 minuti, i telespettatori sono stati invece 2 milioni 718 mila e lo share del 9.72 per cento). Poco più alti invece gli ascolti del 31 marzo che hanno registrato 3 milioni 520mila spettatori con una media di share del 15.16 per cento.  Insomma, dopo la doccia ghiacciata nel corso del programma, per la Sciarelli la soddisfazione degli ascolti, nuovamente schizzati alle stelle.

 

Denise Pipitone? Disgustosi. Sono amica della Sciarelli e devo dirlo. Giovanna Botteri a valanga a Rai1

 

In diretta con la conduttrice l’avvocato di Piera Maggio, Giacomo Frazzitta. Il legale, dopo aver concluso il collegamento con la tv russa Lasciali parlare (programma a cui si era rivolta Olesya) ha spiegato che il gruppo sanguigno di Denise è diverso da quello di Olesya, dunque non ha senso procedere con il test del DNA. L’ennesima batosta per la mamma della piccola scomparsa nel 2004, che ancora una volta ha sperato nella segnalazione poi andata a vuoto. Per questo non sono mancate critiche. A far scalpore lo sfogo di Ricky Tognazzi che ha accusato Chi l’ha Visto? di pensare allo share. In difesa della Sciarelli è però corsa Giovanna Botteri definendo “Chi l’ha visto è un programma che aiuta le persone, fa servizio pubblico. La logica tra Chi l’ha visto e la trasmissione russa è totalmente opposta”.

 

La Sciarelli svelerà l'esito del Dna sul caso Pipitone: Chi l'ha visto e la storia di Olesya Rostova

 

 

Please enable JavaScript to view the comments powered by Disqus.


Source link

bourbiza

Bourbiza Mohamed. Writer and Political Discourse Analysis.

Related Articles

Leave a Reply

Back to top button